viral video

#NONSOLOMIOFIGLIO: Una campagna per aiutare i bambini maltrattati.

I figli dei personaggi famosi scatenano l’attenzione dei media e di millioni di fan. Nel frattempo, migliaia di bambini maltrattati crescono nell’indifferenza di tutti, purtroppo non solo dei media. 

Oggi, Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini, CAF Onlus ha svelato un’operazione social per invertire la tendenza.

Tutto è iniziato ieri, quando Alessia Marcuzzi, Nicoletta Romanoff e altri vip con figli piccoli e molto richiesti dai media, hanno postato sui social una foto con un altro bambino anziché con loro figlio, accendendo la curiosità dei fan. Oggi è stata svelata l’operazione, grazie all’hashtag #nonsolomiofiglio e al sito nonsolomiofiglio.org, i VIP ci hanno detto che “Non dev’essere mio figlio per meritare la vostra attenzione”.

NASA: The Sun In Ultra-HD

É il viral della settimana: immagini ad alta risoluzione del sole. O, se volete la spiegazione scientifica, fotografie scattate ogni dodici secondi dal Solar Dynamics Observatory alla nostra stella madre in dieci lunghezze d’onda di luce ultravioletta.
Ad ogni lunghezza d’onda è stato assegnato un colore e il tutto è stato poi montato in un video 4K che ha richiesto 10 ore di lavoro per ogni minuto di filmato da parte di un team di specialisti. Praticamente il seguito di Three Years of Sun in Three Minutes.

Fonte

Air New Zealand per la Rugby World Cup

Ecco qui l’ennesima simpatica trovata della Air New Zealand e l’ennesimo simpatico viral video di istruzioni di sicurezza. Dopo l’aerobica, The Hobbit, Smaug e La battaglia delle cinque armate… pensavamo di averle viste tutte.
E invece no, la nota compagnia aerea ha pensato anche a qualcosa per celebrare la coppa del mondo di rugby: un filmato con i campioni della squadra di casa, che da All Blacks sono diventati Men in Black!

Fonte

Banksy’s Dismaland

Come non parlare del nuovo progetto di Banksy? Un parco divertimenti votato a dissacrare, disincantare e disorientare più che a divertire. L’artista britannico come sapete non è certo nuovo né alle mostre temporanee, come la Better Out Than In di New York, né agli attacchi verso il mondo da favola di Disneyland (qualche anno fa ad esempio piazzò un manichino che indossava la divisa arancione del carcere di Guantanamo nel bel mezzo del celebre parco, episodio raccontato nel film documentario Exit Through the Gift Shop).
Guardate lo spot di Dismaland (da dismal, che significa tetro e misero), che ospita le opere di circa 60 artisti, tra cui lo stesso Banksy e Damien Hirst. Aperto dal 21 agosto al 27 settembre 2015 a Weston-super-Mare, in Inghilterra (qui il sito).

Fonte

Roc: Cristiano Ronaldo in incognito

La viralità a volte è strana e può capitare che un evento avvenuto mesi prima inizi a guadagnare popolarità all’improvviso. Se c’è di mezzo Cristiano Ronaldo poi posso capire che solo a sentirlo nominare il popolo web vada in subbuglio.
E così il video di una candid camera risalente al gennaio scorso, in cui il calciatore reso irriconoscibile dai truccatori palleggiava in una piazza di Madrid, è stato usato molto tempo dopo come spot del suo marchio di cuffie musicali, diventando virale solo nel mese di agosto, raggiungendo ad oggi più di 10 milioni di visualizzazioni.

Fonte