pubblicità sociale

Rummo e Benetton contro la violenza sulle donne

guerrilla-rummo-against-violence-women

Il 25 novembre è il giorno scelto dall’ONU per celebrare la lotta contro la violenza sulle donne, lo sapevate? Una causa portata avanti quest’anno anche da numerosi brand, tra cui gli italiani Rummo e Benetton. Il primo ha deciso di modificare la confezione originale dei suoi paccheri, marchiandola con l’hashtag #lunicopacchero (pacchero in dialetto napoletano significa “schiaffo“).
Il secondo ha invece pubblicato una print campaign a tema, che potete vedere qui insieme a molti altri esempi di questa importante campagna sociale.

Fonte

Le maglie di calcio con plastica riciclata

guerrilla-soccer-tshirt-beach-plastic

I nostri mari sono pieni di spazzatura, lo sappiamo. Ma quando è il seguitissimo mondo del calcio a portare questo problema all’attenzione di tutti, ecco che allora fa notizia.
Perché pare che i giocatori del Bayern Monaco e del Real Madrid indosseranno presto delle maglie un po’ speciali, realizzate riciclando la plastica raccolta nell’immenso oceano indiano. L’idea è dell’associazione ambientalista Parley for the Oceans e del marchio Adidas. Pollice su.

Fonte

La forchetta elettrica contro l’abuso di sale!

Troppo sale fa male, lo sappiamo. E che ci crediate o no i ricercatori giapponesi della Ishii Clinic hanno creato, per questo motivo, una forchetta che… dà delle piccole scosse alla nostra lingua per ingannare il nostro cervello!
Si chiama Electro Fork e promette di risolvere il problema di una cattiva abitudine che può causare ipertensione, ictus e infarti. Bizzarra idea!

Fonte

Da dove vengono i cuccioli?

Se chiediamo ai bambini da dove vengono i cuccioli… secondo voi che rispondono? Che vengono da “puppy land”, o dal pianeta dei cuccioli, magari.
La verità è ben diversa. La maggior parte della gente non sa che molto spesso i cani comprati in negozio vengono dalle cosiddette puppy mills (letteralmente “fabbriche di cuccioli“). Che non sono proprio dei posti paradisiaci insomma. Vi risparmio i dettagli, immaginateli da soli. Questo è lo spot dell’organizzazione The Humane Society of the United States. Che spiega uno dei motivi per cui personalmente preferisco adottare gli animali dai canili.

Fonte

Triathlon Sport: Blocked clothes

guerrilla-triathlon-sport-blocked-clothes

Le Olimpiadi saranno anche finite, ma le Paralimpidi, come saprete, sono alle porte! E se molti atleti della compagine peruviana rischiano di non partecipare per mancanza di risorse economiche ecco che un bel guerrilla del marchio Triathlon Sport viene in loro aiuto per raccogliere fondi, portando l’attenzione di tutti sull’argomento.
La catena di negozi sportivi infatti ha distribuito nei suoi punti vendita dei capi d’abbigliamento impossibili da indossare… per tutti i normodotati.

Fonte

Quando i brand perdono una lettera

web-drop-letter-blood-donation

Per convincere la popolazione mondiale a donare il sangue a volte può anche essere utile che alcuni marchi donino… una lettera del loro logo. Proprio come hanno fatto Google, Microsoft, Xbox e tanti altri (qui le immagini). Persino Amsterdam ha perso la a!
La campagna si chiama #MissingType ed è stata ideata dall’associazione NHSBT (NHS Blood and Transplant) e dall’agenzia Engine Group. Pollice su!

Fonte

Communities for Development: 9367 miles from Silicon Valley

Molto simpatico e arguto il web video dell’organizzazione Communities for Development, ideato dall’agenzia italiana Dude.
Si tratta di un lungo spot che ci mostra come la sconosciuta ma promettente Bulambuli Valley non abbia nulla da invidiare alla ben più nota e tecnologica Silicon Valley. In questa piccola e lussureggiante terra nell’est dell’Uganda infatti i nuovi, emergenti imprenditori possono contare su stampanti 3D di uova fresche, pomodori ad energia solare e stazioni di ricarica completamente wireless e compatibili con qualunque utente, chiamate sedie.

Fonte