natale

Pedigree: pUp syndrome

In Russia tra la miriade di gruppi sociali emarginati purtroppo ci sono anche le persone affette da sindrome di down. Ma se c’è qualcuno che, in qualunque parte del mondo, ha sempre dimostrato di non avere pregiudizi verso nessuno… sono i cani! Date un’occhiata all’ambient con cui Pedigree ha voluto dare prova alla popolazione russa che anche i down sono perfettamente in grado di lavorare.
E sulla stessa linea è anche l’idea di Gran Estación Mall, un centro commerciale colombiano che sotto Natale ha chiesto invece l’aiuto dei bambini per spiegare che non esistono differenze.

Fonte1Fonte2

No ai botti! Sì ai biscotti!

web-no-ai-botti-sì-biscotti-2016

Un grido si leva deciso sui principali social network: No ai botti! Sì ai biscotti! La voce è quella di tanti pucciosi animali domestici, soprattutto cani, che ogni anno passano la notte di Capodanno terrorizzati dai rumori. È la simpaticissima iniziativa nata pochi giorni fa e già virale sul web. Da condividere!

Fonte

Gli auguri di Buon Anno di Publicis

digital-web-auguri-buon-anno-2016-publicis

Maurice Lévy non è nuovo agli auguri di Buon Anno particolarmente creativi (ricordate cos’ha combinato l’anno scorso?) ma vederlo in un video con lunghi capelli castani per la (finta) pubblicità di uno shampoo… devo dire che va ben oltre le mie più fantasiose aspettative.
Godetevi gli auguri 2016 dell’agenzia Publicis, qui.

Fonte

Lily & the Snowman: a Christmas animation

Rimaniamo ancora per un po’ in clima natalizio in questo fine 2015 con questi due video: il primo è una deliziosa animazione dell’agenzia canadese Zulu Alpha Kilo e dello studio Hornet Inc, ovvero l’incantata storia dell’amicizia tra una bambina e il suo insolito amico di neve; il secondo ci porta gli auguri dello Blue Zoo Animation Studio, che sembra suggerirci di non esagerare nel desiderare troppi regali.

Fonte

Freshpet e i piccoli aiutanti di Babbo Natale

Ricordate il viral di Natale dello scorso anno di Freshpet? Quest’anno il marchio di prodotti per animali ci riprova, con un bel web video dove cani e gatti la fanno ovviamente da padroni, ma stavolta si tratta di dare una mano a… nientepopodimeno che Babbo Natale!

Fonte