immagine

The Walled Off Hotel by Banksy

inspiration-banksy-walled-off-hotel

Alloggereste in un hotel dalle cui finestre non si vede nient’altro che metri e metri di puro cemento? Beh, se è un’opera d’arte forse sì! Perché dopo Dismaland Banksy è tornato con un nuovo irriverente progetto artistico: The Walled Off Hotel, ovvero “l’albergo con la peggiore vista del mondo”. L’edificio infatti sorge a Betlemme, a pochi passi dal muro che divide Israele e Palestina. Ma le provocazioni non finiscono qui, perché ogni stanza è arredata a tema: degna di nota la Presidential suite, “dotata di tutto ciò di cui un capo di stato corrotto può avere bisogno”. Ecco le immagini.

Fonte

Keith Haring a Milano

inspiration-keith-haring-milan-2017

Se cercate l’ispirazione in quel di Milano non potete assolutamente farvi sfuggire la bellissima mostra di Keith Haring nel cuore della città: About Art, a Palazzo Reale fino al 18 giugno. Per rivalutare il maestro della street art, per capire il suo lavoro fino in fondo, cogliendo e apprezzando tutte le sfaccettature e tutti i riferimenti artistici che hanno fatto parte della sua breve vita e influenzato la sua particolarissima arte, da Picasso a Basquiat, da Bosch a Dubuffet. Perché se è vero che l’arte di strada non va chiusa dentro i musei è anche vero che la possibilità di vedere in una volta più di 100 opere di questo tipo è più unica che rara.
Altra tappa straconsigliata per restare in Lombardia il Casinò di San Pellegrino Terme (Bergamo), gioiello in stile liberty di inizio ‘900, poco conosciuto e sicuramente troppo poco considerato.

inspiration-casino-san-pellegrino-terme

La Quiniela: 70 years illustrations

print-la-quiniela-70-anos-illustrations

Una lunga serie di bravissimi artisti ha firmato i poster per i festeggiamenti dei 70 anni di La Quiniela, la schedina del calcio spagnolo. Ecco i nomi: Bandid8, David De Ramón, Nacho De Diego, Nacho Rojo, Ink Bad Company, Ivan Solbes. Date un’occhiata alle immagini.

Fonte

Dove e i “fatti alternativi” di Trump

print-dove-alternative-facts-trump

Ecco una print campaign decisamente sul pezzo! La storia è questa: dopo il giuramento di Donald Trump il portavoce Sean Spicer annuncia che l’affluenza dei cittadini all’evento è stata altissima. Dichiarazione poi smentita da alcune foto aeree apparse sui giornali.
Ed è allora che Kellyanne Conway, consigliere del Presidente, risolve il problema dicendo che le affermazioni di Spicer sono “fatti alternativi“. Perché ostinarsi a credere nell’esistenza di cose chiamate “menzogne” quando si può semplicemente parlare di alternative facts, in fondo? A questo punto vale tutto e il marchio Dove può anche mettere su carta stampata (qui la pagina a dimensioni maggiori) che il suo nuovo deodorante aumenta il tuo QI di 40 punti, che era usato anche da Cleopatra, che migliora il tuo segnale wi-fi e altre corbellerie!

Fonte