facebook

2017: un anno di Google, Youtube, Spotify, Instagram

Mai come quest’anno ci siamo fatti tante domande, dice Google. La parola più cercata nel mondo è uragano Irma, seguita da iPhone 8 e iPhone X. In Italia invece la top 5 è: Nadia Toffa, Hotel Rigopiano, Italia-Svezia, Sanremo e Terremoto. Niente che riporti ad un avvenimento positivo insomma, se si esclude (forse) la competizione canora. Qui potete dare un’occhiata a tutte le classifiche, divertitevi.
Qui sotto invece il classico Rewind di Youtube, per la gioia di chi pensava di essersi ormai liberato di Despacito. Facebook, dal canto suo, dà la possibilità agli utenti di vedere il proprio Year in Review (qui), esattamente come Spotify (qui la classifica personale e qui quelle delle canzoni più ascoltate nel mondo). E il tweet più retwittato? Quello di Carter Wilkerson, un ragazzo americano che ha chiesto ad una catena di fast food crocchette di pollo gratis (qui un articolo riguardo i top trends di Twitter). Infine, se ancora avete le forze,  i post e gli hashtag più popolari di Instagram, qui.

Annunci

Pedigree: the Adoptable Facebook Mask

Se le maschere di Facebook, dopo quelle di Snapchat, vanno per la maggiore sul web, allora perché non usarle anche per fare del bene?
Date un’occhiata all’idea del marchio Pedigree: raggiungete questo link via mobile e, grazie alla realtà aumentata e alle illustrazioni di Therese Larsson, calatevi nei panni… del cane che vorreste adottare.

Fonte

Lo spot di Chat Yourself, contro l’Alzheimer

Chattare con se stessi, che ci crediate o no, può essere utile per qualcuno. Molto utile. Per i malati di Alzheimer, ad esempio. Date un’occhiata allo spot di Chat Yourself, il progetto ideato dell’agenzia Young & Rubicam e da Italia Longeva (qui la versione italiana).
Si tratta di un chatbot, creato dallo studio nextopera, che funziona da assistente virtuale, per ricordare all’utente tutte le informazioni di cui può avere bisogno durante la sua giornata. Fantastica idea, non trovate? Ecco la pagina Facebook.

Rings: attenti al televisore!

“Tra 7 giorni morirai”: era questa la terribile frase sussurrata al telefono da una sottile vocina nel film The Ring, vi ricordate? Io mi ricordo eccome. Dopo averlo visto mi sognai quella inquietante bambina, che strisciando usciva dal televisore, per parecchio tempo.
Ecco perché trovo questa candid camera particolarmente terrificante! Date un’occhiata al viral video che ha raggiunto 200 milioni di visualizzazioni su Facebook in un solo giorno. Tutto per promuovere il secondo sequel, di prossima uscita, chiamato Rings.

Fonte

The Coca-Cola Selfie Bottle

guerrilla-coca-cola-selfie-bottle

La bottiglia per farsi i selfie mentre si beve poteva mancare?? È l’idea che Coca-Cola ha presentato durante il festival Summer Love in Israele.
Il funzionamento è semplice: il sensore scatta una fotografia ogni volta che la bottiglia viene inclinata di 70 gradi, postando automaticamente l’immagine sul profilo Snapchat dell’utente e sulla pagina Facebook del marchio di bibite.

Fonte

Grand Chamaco and the Halloween Nick logo

Halloween è alle porte e il canale televisivo Nickelodeon si prepara: ecco la serie di “spaventosi” ident realizzati dall’artista messicano El Gran Chamaco (che già conosciamo).
Fate un giro sul suo profilo Behance o Instagram per le altre illustrazioni: vampiri, zombie, fantasmi, ragnetti e… chi più ne ha più ne metta.

Fonte