chatroulette

Kellogg’s Crunchy Nut: Chat line

Ancora non riesco a capire come si sia pensato di unire un prodotto come i corn flakes con l’idea di un chat line. Fatto sta che è successo: questa è la campagna Midnight Spooning di Kellogg’s: il marchio ha messo a disposizione un numero di telefono da chiamare durante la notte per soddisfare il proprio appetito. Di cereali s’intende. Chi invece preferisce messaggiare può farlo, per poi ricevere risposte del tipo: “Puoi avermi sul tavolo della cucina”. Ecco il sito (che entra nel vivo dopo le 20.30, aprendo le linee telefoniche).
E sempre restando in tema di pubblicità hot ecco come la AAA (Asociación española de Adolescentes y Adultos jóvenes con cáncer) ha intelligentemente sfruttato una video chat estremamente popolare come Chatroulette per attirare il suo target. Stavolta per una buona causa. Guardate il filmato (decisamente Not Safe For Work).

Fonte1Fonte2
Annunci

Catroulette: la webcam per i gatti… da adottare

web-catroulette-gaia-next-adopt

Sarà che ho un debole per cani e gatti ma a me questa idea di web marketing sociale sembra ottima. Sfruttando la popolarità di Chatroulette l’agenzia Famous ha creato… Catroulette. Bastava togliere una lettera dopotutto.
Andando sul sito catroulette.be, che raccoglie i video dei gatti in cerca di casa caricati dall’associazione Gaia e da altre organizzazioni belghe in favore degli animali, si può decidere se cliccare su “Next” per vedere un altro micio oppure su “Adopt” per avere informazioni sul felino. Sempre che si abbia il tempo e lo spazio per prendersene cura, come precisa la nota.

fonte

Google ci offre un riassunto dell’anno passato

Come ogni anno Google ha pubblicato, ormai possiamo dire il dicembre scorso, le parole più cercate nell’anno passato sul suo motore di ricerca, sul sito Zeitgeist 2010. Ai primi posti troviamo, in ordine, i termini Chatroulette, iPad e Justin Bieber. Poco più giù anche Facebook e Twitter.
Oltre a questa e altre classifiche Google ha diffuso anche un viral video promozionale, in cui grazie alle parole scritte nel search ripercorriamo gli avvenimenti più importanti del 2010. Una raccolta molto bella, quasi emozionante, dagli eventi più felici a quelli più tristi. Mi è piaciuta l’idea di postare questo video oggi anche per via della scritta finale, “2011: what’s next?“, che a me suona come una domanda piena di speranza. Cosa ci aspetterà in questo nuovo anno appena iniziato?

T-Mobile – Welcome back 2: La vendetta!

Altro curiosissimo viral per T-Mobile, compagnia di telecomunicazioni che non smette di stupirci. Dopo il recente video virale Welcome back infatti ci riprova, stavolta con l’aiuto di Merton, il singolare pianista divenuto famoso per le sue apparizioni su Chatroulette. Il ragazzo, sfoggiando lo stesso look che aveva nelle sue precedenti performances, da il benvenuto ai passeggieri a modo suo, improvvisando ad un pianoforte completamente rosa, tanto per non dare troppo nell’occhio.
Un bel colpo per T-Mobile, che in questo modo sfrutta la popolarità raggiunta da Merton sul web, ma un bel colpo anche per quest’ultimo che grazie alla compagnia telefonica può ottenere altra visibilità. Un’operazione di marketing con i fiocchi per entrambi.

fonte

The last exorcism e lo streap-tease su Chatroulette

Cari colleghi uomini, all’ormone non si comanda!
Il viral di Last exorcism sfrutta proprio questa sacrosanta legge della natura per farci ridere (o venire un infarto se ne siamo l’oggetto).
Il tutto si basa su Chatrouolette, un sito che ha fatto molto discutere perchè permette ad estranei di incontrarsi e fare tutto ciò che desiderano, e per tutto intendo… tutto!
Proprio nel vivo di una Chatroulette, mentre l’ormone dei ragazzini sale a livelli cosmici, la ragazza iniza a fare un malizioso strip tease, ma sul più bello… Beh scopritelo voi!!!

fonte