Spot

Il San Valentino di Burger King e Levi’s

Curiosi di vedere le idee di San Valentino di quest’anno? Iniziamo con Burger King, che ha ideato il bicchiere degli innamorati. Di che si tratta? Guardate il video, è più semplice di quel che pensate!
Levi’s invece ha puntato su un lungo spot che racconta l’amore ai tempi dello smartphone e ci invita a guardarci di nuovo negli occhi. Molto carina anche la pubblicità di Take Note, una cartoleria di Toronto: la trovate qui. Di tutt’altro genere infine il billboard di Blush (eccolo): un augurio a doppia lettura senza peli sulla lingua, dedicato a chi ama e a chi non ama questa festa.

Fonte1Fonte2Fonte3

Honda e i cliché del Super Bowl

L’unione dei rivenditori Honda del Sud California vorrebbe tanto pubblicizzarsi al Super Bowl di domenica prossima, ma, ahimé, non ha i 5 milioni di dollari necessari per uno spot!
Quindi ha pensato bene di far parlare di sé prendendosi gioco di tutti quei brand che possono permettersi quei 30 secondi, scommettendo sugli inevitabili cliché che il pubblico saprà riconoscere nei vari commercial. Un neonato o un animale parlante, ad esempio, varranno 1.000 dollari, un hipster 5.000 $, una celebrity 500 $, un cucciolo 20.000 $ e un’esplosione o un’emoticon 10.000 $. E i soldi saranno devoluti all’associazione Boys & Girls Clubs.

Fonte

Better Call Saul: lo spot di Los Pollos Hermanos

Come si può promuovere la nuova stagione di una serie TV? Con uno spot, ad esempio. Ma se il telefilm in questione è Better Call Saul, il fortunato spin-off di Breaking Bad, ecco che allora appare normale che il video spuntato sul web… pubblicizzi invece la catena di ristoranti del narcotrafficante Gus Fring, Los Pollos Hermanos!

Fonte