Advertising

Buona Festa della Donna da Durex

Screenshot_2019-durex

Come può un marchio di articoli per il benessere sessuale come Durex augurare alle donne buon 8 marzo sui social (su Instagram) in maniera simpatica? Beh, lo vedete qui sopra come!
Qui sotto invece un dettaglio del bellissimo doodle di Google (che trovate qui) per questa giornata, che raccoglie 13 frasi di grandi donne di tutto il mondo, meravigliosamente illustrate.

doodle-8-marzo

Come sfruttare l’uovo di Instagram

web-uovo-esselunga

Nell’era dei social accade anche questo: che la foto di un uovo (sul profilo World Record Egg) diventi il post con più like su Instagram (parliamo di 48 milioni di cuoricini), battendo il precedente record di Kylie Jenner. E che furbescamente molti brand ne approfittino per far parlare di sé.
Tra gli esempi da citare c’è prima di tutti Esselunga, con l’uovo in camicia! A seguire: Tarte Cosmetics, che propone una crema per le macchie della pelle; lo scrittore George R. R. Martin, autore di A Game of Thrones, che di uova sembra intendersene; l’associazione no profit Red, secondo cui se un uovo è riuscito ad avere questo successo tutto è possibile, anche la sconfitta dell’AIDS; Miley Cyrus, che in un tweet ha cambiato il titolo del suo singolo da Nothing breaks like a heart a Nothing breaks like an egg; il cane Doug The Pug, che non riesce a capacitarsi. Il marchio Uber Eats India poi è riuscito ad unire gli hashtag #worldrecordegg e #10yearschallenge, chapeau!

Lo spot Apple per il Natale 2018

Avete mai fatto qualcosa di magnifico essendo poi troppo spaventati per condividerlo? Il lungo spot animato, già virale, con cui Apple ci augura buon Natale parla proprio di questo. Si intitola Share Your Gifts e ha in sottofondo la bellissima canzone Come out and play, di Billie Eilish.

Le parole più cercate del 2018 su Google

Ecco le parole più cercate su Google nel 2018, accompagnate dal solito video Year In Search 2018. Al primo posto nel mondo troviamo la World Cup, seguita dal dj Avicii, dal rapper Mac Miller, dal fumettista Stan Lee e dal film Black Panther. In Italia invece la classifica recita: Mondiali, Sergio Marchionne, Cristiano Ronaldo, Fabrizio Frizzi e Grande Fratello. Potete sfogliare tutte le classifiche, tra cui “Cosa significa…”, “Come fare…” e “Perché”…, a questo link. Qui invece l’articolo con i termini del 2017.

Lo spot di Greenpeace vietato nel Regno Unito

Accade anche questo: che uno spot animato, con la voce di Noemi (e di Emma Thompson nella versione originale,) contro la deforestazione causata dal commercio delle palme da olio, venga censurato.
Eh sì, perché a quanto pare nel Regno Unito il video che vedete è stato bloccato perché ritenuto “politico”, dopo che la catena di supermercati Iceland aveva deciso di prenderlo in prestito da Greenpeace per proporlo come sua pubblicità natalizia.

Gli scherzetti dei brand per Halloween 2018

Le migliori sorprese di Halloween 2018 da parte dei brand? Il doodle giocabile di Google, l’invito di Dunkin’ Donuts a vestirsi a tema ciambelle per vincere 1000 dollari e una fornitura di caffè per un anno, i terrificanti filtri per Snapchat di Fanta e la sua collezione di lattine in edizione limitata by Noma Bar, la nuova linea di prodotti Lush appositamente creata per l’occasione, lo spot di M&M’s in cui Red e Yellow si dicono felici di non essere stati mangiati, la lettura dei tarocchi su Snapchat e l’esperienza in realtà aumentata di Jägermeister, il panino verde di Burger King, lo spot di Dior con Bella Hadid. Ecco un paio di carrellate da spulciare: uno e due.

Fonte