Lo spot di Chat Yourself, contro l’Alzheimer

Chattare con se stessi, che ci crediate o no, può essere utile per qualcuno. Molto utile. Per i malati di Alzheimer, ad esempio. Date un’occhiata allo spot di Chat Yourself, il progetto ideato dell’agenzia Young & Rubicam e da Italia Longeva (qui la versione italiana).
Si tratta di un chatbot, creato dallo studio nextopera, che funziona da assistente virtuale, per ricordare all’utente tutte le informazioni di cui può avere bisogno durante la sua giornata. Fantastica idea, non trovate? Ecco la pagina Facebook.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.