La LAV e la tigre-burattino

print-lav-tiger

Siete mai stati al circo, magari anche divertendovi nell’assistere allo spettacolo? E non avete mai pensato che gli animali che eseguono quei numeri sono forzati a fare qualcosa che per loro non è naturale? La campagna della LAV, la Lega Anti Vivisezione, pubblicata il novembre scorso, ce lo mostra con un’immagine molto semplice ma che colpisce nel segno.
Una tigre dallo sguardo spento con le zampe legate a dei fili, come fosse un burattino abilmente manovrato. E sotto la scritta “Show mustn’t go on”, lo spettacolo non deve continuare. La realizzazione è dell’agenzia milanese cOOkies, la stessa che l’estate scorsa ha curato quest’altro poster (sotto) contro l’abbandono degli animali domestici. Anche quest’immagine appare molto diretta: “Più di 50.000 cani si preparano ad essere abbandonati”. E ovviamente non vanno lasciati in mezzo alla strada nemmeno gatti o altri animali, si spera che non ci sia bisogno di precisarlo, ma forse era meglio farlo.

print-lav-dog

fonte

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.