Amica chips & Rocco Siffredi– A chi piace la patatina

Il protagonista era uno di quelli che non passano di certo inosservati: Rocco Siffredi. O lo ami o lo odi. Il doppio senso della patatina poi, non era certo dei più innocenti.
Le proteste e la censura, come era prevedibile, non sono tardate molto. Ma ormai la frittata era fatta: la pubblicità aveva già diviso l’Italia. Dalle associazioni cattoliche che gridavano allo scandalo ai blog ed ai siti web pro-Rocco. Nel frattempo i media non stavano certo a guardare: i quotidiani, le riviste, le trasmissioni di approfondimento (storica la parodia delle Le Iene) dedicavano ampissimi spazi sulla vicenda “Amica chips”, amplificandone il potere mediatico.Un case history unico nella storia italiana che ha avuto un epilogo non trascurabile, +30% per merito di una singola pubblicità!!!

Per rendersi conto dell’enorme penetrazione (con Rocco come protagonista mi sembra il termine più appropriato) dello spot nelle menti degli italiani, basta guardare lo spot post-censura: si vede solo il passaggio di 2 ragazze e Rocco. In 10 secondi, senza battute o scritte varie, chiunque viene riportato allo storico spot. Uno spot che si può amare od odiare, ma che sicuramente ha fatto la storia.

Peccato che i film interrompano questa pubblicità.

One comment

Rispondi a p3pp3rm1ll Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.